Inverno in Tunisia, cosa fare in questa stagione

Inverno in Tunisia, cosa fare in questa stagione

Grazie alle sue temperature miti e particolarmente favorevoli durante tutto l’anno la Tunisia è il luogo ideale per poter trascorrere un indimenticabile inverno in Tunisia. Il clima inverale tunisino è ideale per potersi concedere una vacanza poiché l’intenso caldo estivo lascia spazio a giornate miti e soleggiate. Le giornate di sole, infatti, regalano a tutti l’opportunità di dedicarsi a lunghe passeggiate e di trascorrere, insieme ad amici e parenti, momenti di intenso e sano relax. Nei mesi dell’anno che vanno da novembre a marzo si potrebbe decidere, ad esempio, di visitare il deserto tunisino, soggiornando in uno dei tanti alberghi con piscina presenti nelle zone desertiche.

Per tutti coloro che amano la natura l’inverno in Tunisia è il momento ideale per fare delle lunghe passeggiate durante le quali poter anche ammirare stormi di uccelli provenienti dalle zone nordiche. La Tunisia è infatti nota anche per essere uno dei più importanti “corridoi di migrazione” e gode della presenza di un bellissimo parco, il Parco Nazionale di Ichkeul, da non perdere assolutamente se si è affascinati dal mondo della natura. Il Parco Nazionale di Ichkeul è composto da un lago di 90 km2 e si annovera tra i più importanti di tutta l’Africa del nord, luogo di passaggio di un grande numero di uccelli migratori. Molto noto per il passaggio degli uccelli migratori è anche Il Golfo di Gabès con l’arcipelago di Kerkennah e le isole di Djerba.

Passeggiate e visite ai musei

I mesi invernali trascorsi nel territorio tunisino possono trasformarsi nell’occasione perfetta per godere di lunghe passeggiate, perdersi nella Medina e visitare importanti musei. La Tunisia è un territorio ricco di musei, tutti per diverse ragioni molto interessanti. Particolarmente apprezzato da chi vi ha già fatto visita è il Museo Nazionale del Bardo, situato nella periferia occidentale di Tunisi. Si tratta di un museo archeologico che contiene la più importante collezione di mosaici romani di tutto il mondo. Un famoso museo storico è il Museo El Jem dove poter ammirare immensi mosaici, tutti provenienti dagli scavi dell’antica Thysdrus. Un’alternativa alle visite ai musei è una gita al Sahara Tunisino che durante i mesi invernali si trasforma in un luogo ideale per dedicarsi al rally, al raid, ai giri in moto, in 4×4 e quad.

L’inverno in Tunisia è la stagione perfetta anche per potersi concedere una vacanza di sano relax. Durante i mesi invernali infatti, si può tranquillamente decidere di recarsi presso una Spa o un centro di talassoterapia, luoghi amati dai turisti provenienti da tutte le zone del mondo.

Oltre che ad essere la terra del sole, del mare, dei tanti uccelli migratori la Tunisia è anche un terra molto antica, nota per i suoi tanti resti e per i suoi fantastici siti archeologici, da non perdere assolutamente nelle soleggiate giornate invernali.

L’inverno in Tunisia, è bene ricordarlo, è anche un periodo che grazie al turismo si è arricchito di ricorrenze. Un esempio piuttosto lampante è il Capodanno. Anche in Tunisia, come in tutti i paesi Islamici, il capodanno non è celebrato e non è ritenuto una festa. Quello che accade, però, è che a causa del turismo durante la notte di Capodanno la Tunisia si veste a festa e all’interno dei locali, non popolati naturalmente dagli islamici, vengono organizzati cenoni e serate a tema. I locali che generalmente la Tunisia offre sono molto numerosi e un pomeriggio invernale in Tunisia, soprattutto se piovoso, potrebbe essere dedicato al trascorrere del tempo all’interno di uno dei tanti bar o Club della Tunisia, restando tranquillamente seduti al proprio tavolino e sorseggiando un caffè oppure una cioccolata calda in compagnia.

Commenta

Pin It on Pinterest

Share This