Estate in Tunisia, cosa fare in questa stagione

Estate in Tunisia, cosa fare in questa stagione

Il territorio tunisino, luogo bellissimo e meritevole di essere visitato in qualunque stagione dell’anno, è una zona da non perdere assolutamente durante i mesi estivi. L’estate in Tunisia, amata tanto dalle persone del luogo quanto da tutti coloro che già vi hanno trascorso una vacanza, è un periodo durante il quale poter trascorrere giorni indimenticabili godendo di tutte le bellezze paesaggistiche e di tutte le possibilità di svago e relax che il territorio è in grado di offrire. I mesi estivi in Tunisia sono descritti come un vero e proprio connubio di bellezza, gioia e serenità. Chiunque decida di trascorrere la propria estate in Tunisia, infatti, avrà l’opportunità di godere del clima e del mare caldo e salutare, che ha anche reso possibile l’apertura di diversi centri di talassoterapia, dove recarsi assolutamente quando si decide di trascorrere una vacanza in Tunisia.

Spiagge, sole e relax

Le spiagge e le località balneari dove potersi recare per una vacanza estiva in Tunisia sono molte. Il mare azzurro e sempre pulito e le lunghissime spiagge di sabbia fine contribuiscono a rendere la vacanza in Tunisia un periodo di tempo meraviglioso per potersi dedicare a sé stessi ed a momenti di sano ed assoluto relax. Il mare azzurro, oltre che la possibilità di immergersi nelle sue acque, offre anche l’opportunità di praticare sport acquatici di varie tipologie, resi possibili anche grazie alla presenza di animatori ed istruttori che nei lidi organizzati si occupano di colorare le giornate di tutti i turisti.

La Tunisia è ad oggi una delle mete del Mar Mediterraneo maggiormente quotate durante i mesi estivi. La grande fama del territorio tunisino e la ragione di tanto fascino è data dalla possibilità di godere, quando si sceglie di trascorrervi una vacanza, tanto di momenti di inteso relax quanto di momenti di vita e divertimento mondano, possibili grazie alla presenza di locali notturni, luoghi per potersi dedicare allo shopping e presenza di strade sempre affollate ed animate dalla gente.

La Tunisia in estate si trasforma anche in una località ideale per poter trascorrere delle fantastiche serata in compagnia. La presenza di tantissimi locali notturni come le discoteche, i pub, i ristoranti, i club al chiuso o all’aria aperta ed i tanti lounge bar che costeggiano il mare, permette a tutti i turisti di vivere delle serate tunisine molto intense tutte fatte di musica e colori e quindi tutte quante vissute all’insegna della gioia e del divertimento.

La stagione balneare tunisina è molto favorevole in quanto non solo è caratterizzata da un clima caldo ma è anche piuttosto lunga. Grazie alla sua latitudine particolarmente agiata, infatti, la Tunisia può vantare una stagione balneare che va da maggio fino agli ultimi giorni del mese di ottobre. Oltre alle località balneari molto conosciute come Bizerte, Nabeul, Monastir, Gabes, Tabarka e tante altre, un’estate in Tunisia regala anche l’opportunità di scoprire spiagge sconosciute e talvolta poetiche, il più delle volte situate all’interno di anfratti nascosti, rocce oppure scogli insoliti. Non solo il mare ma anche le campagne tunisine permettono di vivere una vacanza estiva indimenticabile. Nelle campagne, infatti, sono moltissime le fattorie che sono state trasformate in agriturismi, luoghi dove ogni estate si registra un numero molto elevato di turisti che desiderano entrare a stretto contatto con la natura. Nelle città d’arte, invece, sarà possibile soggiornare all’interno di antiche dimore con cortili e colonnati, godendo della bellezza architettonica del paese.

Per chiunque desideri prendere parte ad una vacanza attiva vi è la possibilità, oltre a praticare gli sport acquatici in spiaggia, anche a dedicarsi alle esplorazioni in fuori strada del Sahara e delle zone interne della Tunisia. Nelle zone settentrionali, ricche di propaggini della Catena dell’Atlante, le spiagge sono alternate a promontori rocciosi famosi per le testimonianze archeologiche della dominazione romana e dove è possibile fare delle escursioni.

Alla scoperta delle ricchezze culturali

Tra le molte località dove poter trascorrere l’estate in Tunisia particolarmente consigliate da chi le ha già visitate sono La Marsa, Tabarka e Sousse, località molto ricche ed importanti dal punto di vista storico. Per un vero salto nella storia, però, diviene tappa obbligatoria Tunisi, centro storico della città caratterizzato dalla presenza di innumerevoli bellezze architettoniche. El-Jem, luogo ideale per gli appassionati della storia romana, regala la possibilità di fare visita ad un bellissimo Colosseo, situato vicino a Mahdia e dalle dimensioni solo di poco inferiori rispetto al Colosseo della capitale italiana.

La ricchezza culturale tunisina è certamente data anche dalla presenza di luoghi come il Sito di Cartagine, i musei del Bardo di Sousse oppure Tunisi, con le più belle collezioni di mosaici al mondo, Dougga, la Bulla Regia e Makthar, situata al nord della Tunisia. Per i più piccoli una bellissima attrazione è il parco zoologico Friguia, situato vicino ad Hammamet e nel quale tutti gli animali vivono in uno stato di semi-libertà.

Commenta

Pin It on Pinterest

Share This