Cosa vedere a Tunisi, le migliori attrazioni della città

Cosa vedere a Tunisi, le migliori attrazioni della città

Tunisi è una città davvero in grado di stupire: cosmopolita e tradizionale, al suo interno si mescolano culture e usanze in un’atmosfera d’altri tempi, dal fascino davvero unico. Trascorrere qualche giorno in città prima di visitare il resto del paese è d’obbligo: ecco quindi la lista delle 10 migliori cose da vedere a Tunisi e nei dintorni, per non lasciarsi scappare davvero nulla.

I quartieri

Iniziamo la nostra lista di cose da vedere a Tunisi dai quartieri della città: l’incredibile città vecchia, la zona nuova e la zona portuale.

La Medina

La Medina, ossia la città vecchia, è la zona di Tunisi protetta dall’UNESCO, dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità. Qui troverete un dedalo di stradine labirintiche, che si snodano in ogni direzione. E’ qui che i turisti passano la maggior parte del loro tempo, visitando souk e bazar, bevendo una tazza di tè all’aperto e scattando foto favolose a ogni angolo. Il tempo nella Medina di Tunisi sembra fermarsi, vi accorgerete di essere nel terzo millennio soltanto quando i commercianti tireranno fuori i loro smartphone per mostrarvi i prezzi della loro mercanzia in vendita!


La città nuova

Se dopo aver visitato la Medina volete vedere la Tunisi del ventunesimo secolo, recatevi alla Ville Nouvelle, ossia la città nuova. Costruita durante il periodo coloniale francese, questa zona di Tunisi è incentrata attorno ad Avenue Habib Bourguiba, un lungo viale fiancheggiato da palme e alberi di eucalipto. Qua si trovano numerosi hotel di lusso, bar e locali notturni, oltre ad alcuni monumenti significativi per gli abitanti, come l’orologio di Place d’Afrique, che simboleggia la Tunisia moderna.


La Goulette

L’ultimo dei 3 quartieri di Tunisi che si meritano di far parte delle migliori cose da vedere in città è La Goulette, che ospita il porto della città, dominato prima dagli spagnoli, poi dagli ottomani, infine dai francesi. Oggi è una zona trendy e alla moda, dove si possono ammirare yacht e barche ormeggiati, seduti a sorseggiare un tè o un caffè arabo.

Nei dintorni si trova un forte ottomano tutto da esplorare, mentre nei fine settimana, la vicina spiaggia viene presa d’assalto tanto dagli abitanti del posto quanto dai turisti.


Musei, moschee e palazzi

Tunisi è una città in cui la cultura e l’arte araba raggiungono vette inaspettate: in giro per la città si trovano musei di fama mondiale, palazzi sontuosi e splendide moschee adornate di stucchi e decorazioni.

Museo del Bardo

Tristemente noto per l’attentato terroristico del marzo 2015, il museo del Bardo è in realtà uno dei musei archeologici più importanti al mondo, in quanto contiene la più ricca esposizione mondiale di mosaici romani.

Si trova all’interno della residenza del bey del XIX secolo, ed è circondato da un lussureggiante giardino. Oltre ai mosaici romani, tra i più belli che possiate ammirare, al suo interno vi si trovano statue romane e greche, ed una ampia collezione di arte cristiana.

Indirizzo: P7, Tunisia

Orari: dalle 9 alle 17

Prezzo d’ingresso: 3,50€ circa

Sito web: http://www.bardomuseum.tn/


Museo di arte moderna

Il museo di arte moderna di Tunisi si trova all’interno del Parc du Belvedere, una lussureggiante area verde che rappresenta uno dei polmoni verdi della città, l’ideale per sfuggire al caos della Medina e al traffico della Ville Nouvelle.

All’interno del museo potrete ammirare una delle collezioni più importanti degli artisti tunisini del ventesimo secolo, oltre ad una serie di mostre ed esibizioni temporanee dal fascino davvero unico. Usciti dal museo, negli immediati dintorni, si trova anche lo zoo di Tunisi, una destinazione alternativa per trascorrere qualche ora di relax, specialmente con i bambini. credit photo: theculturetrip.com


Moschea degli Olivi

All’interno della Medina si trovano numerosi tesori nascosti, soprattutto legati al mondo dell’Islam. Tra questi spicca la Moschea degli Olivi, tra le più importanti di Tunisi, risalente addirittura al 732 d.C.

All’interno si trovano numerosi esempi di architettura religiosa, visitabili anche dai non musulmani, ai quali tuttavia non è permesso di accedere alle sale della preghiera. Il tetto della Moschea degli Olivi è uno dei punti privilegiati della città, in quanto è possibile ammirare dall’alto la Medina e scattare foto indimenticabili.

Indirizzo: 30 Rue Jamaa Ez Zitouna, Tunis, Tunisia


Moschea di Sidi Mahrez

Anche la Moschea di Sidi Mahrez vale decisamente una visita. E’ costruita in stile ottomano, ed è adornata da ben 9 cupole sul tetto.

Dedicata al profeta Mohammed Mahrez es Seddiki, le cui spoglie si trovano dall’altro lato della strada, l’ingresso è vietato ai non musulmani. Tuttavia, vale la pena raggiungerla per visitarla almeno dall’esterno.

Indirizzo: Rue Sidi Mehrez, Tunis 1006, Tunisia


Palazzi Dar Hussein e Dar Ben Abdallah

Il palazzo Dar Hussein fu costruito nel 18° secolo e ristrutturato durante il secolo successivo. Oggi è sede dell’istituto di arte e archeologia della Tunisia, ed è possibile entrare nel cortile interno gratuitamente per poterlo visitare; le stanze interne tuttavia non sono aperte al pubblico.

Vicino ad esso si trova il palazzo Dar Ben Abdallah, che ospita il museo del folklore di Tunisi, in cui è possibile ammirare ornamenti, costumi e mobilia della tradizione cittadina.


Gite di un giorno

Per concludere in bellezza la lista delle cose da vedere a Tunisi, ci sono due gite di un giorno davvero imperdibili, alla scoperta del sito archeologico di Cartagine e al villaggio di Sidi Bou Said, con le sue atmosfere pittoresche da mille e una notte.

Cartagine

Il nome di Cartagine è ben noto a tutti, ma forse non tutti sanno che questa antica città fenicia fu costruita a pochi chilometri dall’odierna Tunisi.

Completamente distrutta durante la terza guerra punica nel 146 a.C, i resti di Cartagine formano oggi un parco archeologico tra i più interessanti dell’intero bacino del Mediterraneo.


Sidi Bou Said

Il villaggio di Sidi Bou Said occupa l’ultimo posto della lista delle 10 migliori cose da vedere a Tunisi, ed è una delle più classiche mete per le gite di un giorno. Sembra un tipico paese andaluso, con le case bianche e porte e finestre tinte di blu.

Non ci sono attrazioni turistiche nel vero senso della parola, ma girare senza meta tra le stradine del villaggio vi darà l’occasione di scoprire angoli davvero unici, e di scattare foto indimenticabili.

Commenta

Pin It on Pinterest

Share This