Aggiornamenti COVID-19.

Le frontiere aeree, terrestri e marittime della Tunisia sono chiuse dal 20 marzo. Le Autorità tunisine hanno annunciato la ripresa progressiva dei collegamenti aerei a partire dal 27 giugno. Saranno anche dichiaratee le misure sanitarie applicate ai turisti saranno rese note nei prossimi giorni.

Inoltre, hanno inoltre disposto la riapertura all’interno del Paese, a partire dal 4 giugno, degli hotel e dei ristoranti turistici con una capacità di accoglienza ridotta al 50%. Inoltre sono autorizzati gli spostamenti tra Governatorati, con obbligo di indossare la mascherina. Sono aperti i negozi, le attività commerciali e gli asili.

Ulteriori aggiornamenti COVID-19 sono a partire dall’8 giugno dove è prevista la riapertura delle scuole e delle università ed è stato revocato il coprifuoco, mentre dal 14 giugno, la ripresa normale e totale di tutte le attività.
Restano in vigore alcune misure per il contenimento dei contagi (annullamento eventi pubblici o eventi sportivi, divieto di assembramenti, limitazioni sul numero di passeggeri ammessi sui mezzi di trasporto pubblico).

È fortemente raccomandato il rispetto delle misure di distanziamento sociale e di igiene, nonché il ricorso ai dispositivi di protezione individuale (es. mascherine).

Per i casi sospetti è previsto l’isolamento sanitario e il trasferimento in strutture ospedaliere dedicate. Per segnalazioni di casi sospetti è a disposizione il numero 190; per informazioni il 80101919.

Per ogni segnalazione è possibile scrivere agli indirizzi mail: consolare.tunisi@esteri.it e assistenza.tunisi@esteri.it.

Continua a seguire i nostri aggiornamenti sul COVID-19

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi con i tuoi contatti!

Condividi con i tuoi contatti.